1. agosto 2018: triplice appuntamento con la Storia

08h00: è già caldo quando i soci si ritrovano coi loro mezzi nel parcheggio antistante il Bar Billy di Canobbio. Caffé e brioches offerti dal pres Mirto, breve comunicazione da parte di Vittorio e… the show goes on… 12 veicoli in defilée, via Tesserete per Gola di Lago, indi si aprono le barriere per il pascolo sottostante il Fortino di fanteria Cima 1.
Ma cos’è il Forte? A spiegarcelo, all’entrata dello stesso, c’è un anfitrione d’eccezione, il Col Marco Dolina, presidente dell’at Br Fr 9 che, con la gentil consorte, calorosamente ci accoglie e ci guida all’interno del Fortino, illustrandocene le caratteristiche e facendoci scoprire quello che dall’esterno difficilmente avremmo immaginato. Non vogliamo dilungarci sulle caratteristiche in quanto la locandina con il programma della giornata già ne parla, tuttavia ecco due cifre per evidenziarne l’importanza: poteva ospitare una ventina di soldati con gli ufficiali, i quali disponevano, tra l’altro, di una propria riserva d’acqua di 30’000 litri.
Dopo la visita, ci spostiamo sulla sommità della collina dove spicca il momento Testimonianza Br Fr 9. Una spiegazione in merito del Col Dolina, una breve ma sentita cerimonia patriottica con il Salmo svizzero suonato alla tromba dal pres Mirto ed in seguito l’apprezzata allocuzione del Cap Michele Fornara, cappellano della Div Ter 3 e ottimo amico del nostro Club.
Quindi, grazie alle capacità organizzative del nostro Comitato, aperitivo offerto da HafliPinz Ti su questo splendido “balcone” panoramico aperto su Sottoceneri e Locarnese.
A seguire, il conviviale pranzo presso l’Alpe Santa Maria e, all’ora del commiato, l’Inno nazionale eseguito al sax contralto dal giovane Samuele.
Un cordiale brindisi ad HafliPinz Ti!
… dimenticavo: perché triplice appuntamento con la Storia? In primis perché abbiamo festeggiato il Natale della Patria; in secondo luogo perché abbiamo approfondito la conoscenza di uno dei territori in cui, nell’arco degli anni, oltre 20’000 cittadini-soldati spesero il loro tempo a salvaguardia dell’indipendenza della Confederazione e del Ticino; infine, ma non da ultimo, perché a Gola di Lago sono reperibili dei massi coppellari che testimoniano la presenza di popolazioni celtiche fin dal 400 a.C.
… quante cose ci fa conoscere HafliPinz Ti!
Appuntamento quindi alla prossima uscita… sabato 18 agosto con la frescura in quota del Piatto della Froda, in Valle di Peccia. Iscrivetevi!

Carlo 2018


Autocolonna
12 veicoli (1 Haflinger 700AP, 2 Pinz 710M, 1 Pinz 710K, 2 Puch 230GE, 1 Jeep Willys MB, 2 Jeep Kaiser CJ-5, 1 Ford GPW, 1 M151A2 Mutt, 1 GMC)

Partecipanti
24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *